Stai visitando il sito con un browser web obsoleto.

Il sito web cda.it è compatibile con le ultime versioni dei browser web Chrome, Firefox, Safari e Edge. Per scaricare l'utima versione di Microsoft Edge clicca qui.
chiudi
Assistenza
Hai bisogno di assistenza?
Chiedi gratuitamente il supporto di un nostro operatore.
chiudi
Curiosità
chiudi
Messaggio arrivato correttamente.
Verrai ricontatto al più presto.
chiudi
1
2
3
4
Chi sei?
Come ti chiami?
Indirizzo email?
Cosa ti interessa sapere?
Compila il campo per proseguire
Torna indietro
chiudi
Lavora con noi

Progetti

Mobilità sostenibile e colonnina elettrica.

C.D.A. e Bluenergy insieme per una modalità sostenibile.

Attiva la colonnina di ricarica presso la sede del C.D.A di Talmassons. L’infrastruttura di ricarica, accessibile al pubblico perchè situata presso il C.D.A. Lounge Bar, permette di ricaricare fino a due veicoli elettrici contemporaneamente.

C.D.A. s.r.l. sceglie Bluenergy come partner per l’installazione di un’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici da destinare a uso pubblico. Attiva in Friuli Venezia Giulia e Veneto, C.D.A ha impostato il proprio modello di business sulla sostenibilità ambientale e in linea con quella che è la vision aziendale ha scelto di affidarsi all’expertise Bluenergy per l’installazione di un’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici nello spazio adiacente il C.D.A. Lounge Bar di Via degli Artigiani, 7 a Talmassons.

Un servizio che l’azienda metterà a disposizione di tutti i clienti ma non solo.
La colonnina posizionata in una zona accessibile al pubblico, infatti, rappresenta la prima infrastruttura di ricarica del comune di Talmassons. Inserita all’interno del network “Nextcharge”, una delle piattaforme più utilizzate dalle community di possessori di auto elettriche, l’infrastruttura di ricarica potrà essere geolocalizzata facilmente da tutti i possessori di veicoli green. Attraverso l’apposita applicazione chiunque potrà trovare facilmente la colonnina, ricaricare e provvedere in totale autonomia al pagamento dei i kW effettivamente utilizzati per la ricarica del proprio veicolo.
“CDA rappresenta una vera eccellenza del nostro territorio, sia dal punto di vista imprenditoriale sia per l’impegno e il contributo attivo che quotidianamente dà a tutta la nostra comunità. La scelta di installare una colonnina di ricarica in una zona accessibile al pubblico, non è solo un segno ambientale importante ma è anche il simbolo dell’attenzione che questa azienda ha nei confronti del territorio in cui opera. – così ha commentato Fabrizio Pitton Sindaco di Talmassons. – è significativo che la scelta della CDA avvenga negli stessi giorni in cui nel nostro Biotopo “Risorgive di Flambro”, eccellenza naturalistica europea, si svolgano diverse iniziative di valorizzazione ambientale, anche grazie alla collaborazione con il Fondo Ambientale Italiano – Mi sembra quasi naturale, dunque, collegare queste nostre due eccellenze, a dimostrazione che spirito imprenditoriale, sostenibilità ambientale e impegno pubblico possono agire in maniera sinergica a garanzia della salute di tutta la cittadinanza”.

Commenta il CEO di CDA Fabrizio Cattelan: “Abbiamo un’attenzione particolare per l’ambiente e per la sostenibilità in generale, a partire dalla nostra flotta, aspetto non sempre marcato per la mobilità in contesto commerciale. Infatti siamo la prima azienda in Italia che, nel settore del vending si è dotata di un furgone completamente elettrico per svolgere il nostro lavoro quotidiano ad impatto zero. A tal proposito è stata “una scelta naturale” quella di condividere le nostre azioni green con questo territorio che ci è tanto caro, dando la possibilità a tutti di usufruire della colonnina di ricarica e con Bluenergy, partner perfetto a tale scopo. La sostenibilità è creare valore condiviso e le nostre due aziende, insieme, lo hanno fatto”.

Cresce infatti anche la flotta automezzi all’insegna del verde di CDA Cattelan Distributori Automatici con obiettivo il contenimento delle emissioni nocive. All’interno di un progetto a lungo termine di sensibilità green e mobilità sostenibile, l’azienda friulana è la prima in Italia, per il settore vending, a dotarsi di un furgone elettrico per le consegne giornaliere.

Il modello, un Man eTGE prodotto dalla tedesca MAN SE del gruppo Volkswagen e distribuito dalla locale Nordiesel. Con una autonomia di 160 km e 1.700 kg di portata, il veicolo ad emissioni zero, si ricarica dell’80% in soli 45 minuti. Verrà assegnato ad un giro locale proprio per impattare in modo positivo sull’ambiente del territorio che ha visto crescere e prosperare l’azienda.

Al furgone elettrico si aggiunge ad un altro automezzo con le stesse caratteristiche: un’auto elettrica per gli spostamenti di servizio in ambito locale nata dalla collaborazione con il Gruppo Autostar – eccellenza italiana dell’automotive – che ha fornito l’auto in comodato d’uso gratuito. Il mezzo a disposizione dell’azienda , insieme al nuovo furgone, è un altro passo verso la concretizzazione di un “sistema CDA” nel quale ogni prassi o azione parte da considerazioni e dalla volontà di incidere su comportamenti che si pongano nella prospettiva di un’economia di “consumo” consapevole.

Contatti
Schiaccia anche tu, siamo noi a ricevere.
Un'area dedicata ai nostri utenti, amici, clienti, uno strumento per raccogliere dubbi, suggerimenti e consigli.
Richiedi informazioni
Prova ad indovinare
Quanto carburante permette di risparmiare il progetto Semaforo Verde, rispetto a un tradizionale utilizzo dei mezzi?
Gioca!
  • 10%
  • 5%
  • 2%
Risposta esatta!
Il progetto mette a frutto l’esperienza del nostro personale di guida per diminuire e ottimizzare l’utilizzo di carburante e l’usura di gomme e macchine. È il nostro modo di operare, affinché la nostra carbon foot print non lasci impronte.
Scopri di più
Gioca ancora
Risposta errata
Scopri la risposta
Il progetto mette a frutto l’esperienza del nostro personale di guida per diminuire e ottimizzare l’utilizzo di carburante e l’usura di gomme e macchine. È il nostro modo di operare, affinché la nostra carbon foot print non lasci impronte.
Scopri di più
Gioca ancora
Assistenza
Hai bisogno di assistenza?
Chiedi gratuitamente il supporto di un nostro operatore.
Il servizio di gestione dei guasti è coordinato dal call center CDA:ogni richiesta telefonica viene inviata in tempo reale all’operatore di zona e la risoluzione del problema avviene generalmente entro 1 ora, sabato e domenica compresi.
chiama
0432.766853